VIGNALINA

BARBERA D’ASTI D.O.C.G. SUPERIORE

La nonna e la trisavola di Giulia Alleva si chiamavano entrambe Lina. A loro è dedicata questa Barbera, il più diffuso vitigno autoctono del Monferrato. Due grandi personalità femminili che hanno lasciato un’importante traccia di sé non solo in famiglia. Ad Asti c’è una via dedicata a Lina Borgo, la trisavola, per le sue benemerenze sociali. VignaLina nasce nel vigneto Podere dei Mossetti e dal crinale di Cornaleto, le cui uve hanno maturazioni lente e tardive, capaci di esprimere al meglio l’identità territorio-vitigno. Ricercate esperienze tecniche, non dimenticate tradizioni, valori e insegnamenti di “vecchi di vigna” hanno consentito la concretizzazione di un sogno: VignaLina appunto.

acquista online

SCHEDA TECNICA SCARICA IL PDF

DENOMINAZIONE: Barbera d’Asti D.O.C.G. Superiore
UVAGGIO: Barbera
UBICAZIONE VIGNETO: 300 metri s.l.m. con esposizione Sud/Sud-Est
DENSITÀ PER ETTARO: da 4.500 a 5.000 ceppi/ettaro
SISTEMA DI ALLEVAMENTO: Guyot
VENDEMMIA: Effettuata a mano, a partire dalla terza settimana di settembre
TEMPERATURA DI FERMENTAZIONE: 28-30°C circa, a temperatura controllata
AFFINAMENTO: In fusti di rovere (30 hl) per una durata complessiva di 12 mesi e in bottiglia per ulteriori 8 mesi
PRIMA ANNATA SUL MERCATO: 2009
ENOLOGO: Mario Ronco
RICONOSCIMENTI: medaglia-139523152009medaglia-139523152010medaglia-139523152012medaglia-139523152013

Vignalina taure

Lina, nome di famiglia, portato dalla trisnonna di Giulia e dalla nonna. Figure femminili importanti per carattere e impegno sociale.